Il tempo nella città azzurra

C’era una volta la ferrovia piena del mondo, dove in una sera sfocata di assalti e serrande i neri finirono negli agguati. Le scorribande, come un fiume che ignora il tempo, arrivarono in uno spazio-cielo di acrobazie, quando nell’aria fatto di aria diventavo i miei pensieri, un bambino alla mercé di ogni cosa.   Si […]

Barbie

Come diventa colorato il mondo che nasce chiuso nel bianco e nero? Come è libera la mente se funziona insieme al corpo? Come si fa con la mancanza quando continua a tormentare? C’è una bambola impazzita al ballo, guarda le mosse degli altri, segue la musica e freme di piacere. Se gli animali sono puzzle […]

Mio capitano

Qui dov’è Africa è possibile tutto ciò che un uomo può immaginare. Superare il fuoco vivo sulla pelle, avere l’acqua nei polmoni, farsi sparare, morire e poi rinascere in un sogno dove gli uomini percorrono l’aria come fossero uccelli. Qui nel deserto si muovono punti in colonna, neri nella luce e bianchi nel buio: quando […]

Ma l’amor mio non muore

Nel cuore del deserto un manipolo di uomini risale il tempo, il nemico è alle porte o forse no, incombe un’ossessione di vita o di morte, danzano donne e militari, amici e rivoluzioni, formule per combinare il mondo. L’ appuntamento fissa il duello per un nuovo mondo, e l’America, la Russia e la Germania, il […]

Nunca mas

Il cinema respira la storia che si approssima all’oblio, la tira via dal nulla su un corpo di pellicola ridando forma ai corpi: siamo in Argentina, tra lacrime e gente che scompare, dove la natura immortale dei fantasmi racconta di sequestri e violenza. La notte e il giorno sono disposti a piacimento da burattinai in […]

Cementa

Ti guardo, Principessa, ti guardo mentre suoni e ti giuro eterno amore. Ti guardo lungo un sentiero scavato dal tuo odore con le ali, che i profumi artificiali non possono tarpare. Ti guardo e ti aspetto, mi segui fino a dentro la boscaglia, fino agli occhi di un uomo prigioniero. Tua madre pure ti guarda, […]

Guarda i ricordi per sempre

Qui giace la memoria degli inverni passati, chiusa sotto le calotte mentre l’acqua va giù e il ghiaccio non sta mai fermo: l’infanzia si nasconde al tempo, continua a rinascere, d’estate, sulle altezze irraggiungibili, dove collassano le stelle, nei rifugi deserti senza nessuno. Al disgelo sorgeranno le ossa e i denti spaccati, pezzi di corpi […]

Brilla nelle ore di notte/ la cosa che è l’amore

Il male e la fame erano uguali. Questo sentivamo. Le stanze consumate di abiti e dischi, uno specchio dove ballare, i documenti senza un corpo. Il tuo odore mi ha chiamato, il sentore fragile di dolcezza degli animali in fuga fin dentro il buio.  È possibile mangiare il dolore, cancellarlo, succhiare il liquido dei ricordi- […]

Iran, Italia

Ci sono i mostri. Ci sono sempre stati. Sono di certo spaventosi e affamati, abitano il buio senza lasciarlo mai. Nelle tenebre si possono sentire e immaginare, ma con la luce non esistono, nessuno li ha mai visti.  In un villaggio c’è un ragazzo che vuole una ragazza, e lei lo vuole. Si amano e […]

Love cancer

Siamo scomparsi nella tecnologia fino a non dirci le parole. Ci pratichiamo tagli fino a liberare le interiora, alimentando neoplasie per contrastare il nulla. La biomorfologia ha una natura sintetica, comprende nuovi materiali per nuovi organi e ormoni, il desiderio non esiste più. Non esistono il dolore e le infezioni, il cibo si replica di […]